News

Adorazione Eucaristica in Cattedrale a Ferrara
Sabato 7 settembre ore 20.30 - 22.00

03/09/2013

L’Arcivescovo di Ferrara-Comacchio ha accolto con profonda gratitudine l’invito che il Santo Padre Francesco ha rivolto a vivere una giornata di preghiera e di digiuno per propiziare l’aiuto della Madonna sulla terribile vicenda del Medio Oriente, affinchè si allontanino i venti di guerra e, per la buona volontà di coloro che sono implicati, si possa aprire una possibilità di pace.
Anche in Cattedrale a Ferrara, in concomitanza con il gesto liturgico guidato dal Santo Padre a Roma, si terrà la sera di sabato 7 settembre un momento di Adorazione Eucaristica cui seguirà la benedizione. La celebrazione avrà inizio alle ore 20,30 e si concluderà entro le 22. L’Arcivescovo invita tutti i cristiani della Diocesi e tutti gli uomini di buona volontà che sentono grave la responsabilità di lavorare per il ristabilimento della pace. Chiama in particolare i cristiani della città di Ferrara e delle parrocchie vicine, soprattutto quelle inagibili alla vita liturgica per le conseguenze del terremoto, e contemporaneamente invita le comunità più lontane ad attuare un gesto analogo a quello della Cattedrale nelle loro rispettive sedi.
A tutti chiede che questo momento così provvidenzialmente propostoci dalla grande pietà e dalla grande carità di papa Francesco sia un evento per la vita di ciascuno, cioè una consegna della nostra vita al Signore e a Sua Madre, perché la nostra esistenza personale, comunitaria, sociale e la vita di questi luoghi così martoriati dal fanatismo, dalla violenza e da interessi innominabili, possa trovare un momento di apertura, nuove possibilità di comprensione e di pace. Invita anche a devolvere alla Caritas Diocesana, come aiuto alle grandi povertà che caratterizzano ormai il nostro paese, il corrispettivo del pasto a cui si è rinunziato. Mentre ringrazia tutti coloro che aderiranno a questo momento, rinnova la Sua incondizionata adesione al Santo Padre e la sua illimitata fiducia nella Madonna delle Grazie.

Stampa questa pagina